Contenuto principale

Messaggio di avviso

La Legalità alla Purrello con l’Associazione “Addiopizzo”

L’Istituto Comprensivo "Michele Purrello", pone al centro del Piano dell’Offerta Formativa l’Educazione alla Legalità per costruire un percorso educativo che investa tutta l’Istituzione scolastica. L’educazione alla legalità ha per oggetto la funzione delle regole nella vita sociale, i valori civili e la democrazia, l’esercizio dei diritti di cittadinanza.

Al centro dell’azione educativa va posta la “persona” alunno, come protagonista nella propria comunità ed il valore positivo delle regole, intese non come mezzo frustrante e punitivo o di affermazione di autorità, bensì in primo luogo come strumento di aiuto delle potenzialità di ciascuna persona, chiamata alla libertà e alla propria realizzazione.
Giorno 20 novembre 2018, si è tenuto un incontro con l’associazione Addiopizzo, presso l’aula magna dell’istituto, al quale hanno partecipato gli alunni delle classi quinte della scuola primaria e le terze della scuola secondaria di primo grado.
Dopo un’accoglienza cordiale, la rappresentante  dell’associazione ha informato  gli alunni della finalità della loro associazione e proposto un’interessante visione di un documentario riguardante tutti gli uomini, scomodi alla visione della mafia, uccisi perché volevano  garantire giustizia e legalità.
Dopo il contributo audiovisivo è iniziato il dibattito che ha evidenziato la preparazione dei ragazzi che si erano adoperati ad informarsi e per alcune classi di aver letto il libro “Per questo mi chiamo Giovanni” ed ascoltato la canzone “Non mi avete fatto niente”. Gli alunni si sono mostrati partecipi e sensibili ai temi proposti, in particolare quelli inerenti il bullismo e il cyberbullismo che sono argomenti molto vicini alle loro realtà.  

La Referente alla Legalità
Ins. Maria Grazia Di Pino

- Guarda la Photogallery: "Incontro con l'Associazione Addiopizzo (20-11-2018)"


 

Submit to FacebookSubmit to Google BookmarksSubmit to Twitter